SEZIONE ARI CATANZARO


Vai ai contenuti

11 maggio 2024

Attivazione Castelli

24° W.C.I. Contest “Weekend Diploma Castelli d’Italia”



IQ8CZ/P - Gruppo attivazione

IK8RJS: Antonio Salvatore;
IU8NBO: Giulio Moraca;
IZ8VMY: Pasquale Poerio.

Stazione
YAESU FT450D - ICOM IC7400
ANT: antenne n.1 canna da pesca, utilizzata sia per i 40 metri e sia per i 20 metri. Alimentazione: generatore 220V esterno Honda + alimentatore switch 50 Ampere
Potenza di uscita: 100w circa

Info generali
N. totale collegamenti effettuati: 85
Tempistica: circa 10 ore comprese la pausa!
Freq. 40 mt - 20 mt.
Meteo: sole di mattina e pioggia di pomeriggio - temperatura: >20°C.



11 maggio 2024, come già da tempo organizzato, si è tenuto il 24° W.C.I. Contest “Weekend Diploma Castelli d’Italia”. L'Associazione Radioamatori Italiani - Sezione di Catanzaro A.P.S., non appena è stata invitata a partecipare, ha subito aderito e scelto come referenza da attivare, la Chiesa fortificata Santa Maria della Roccella in località Roccelletta di Borgia (CZ). Era da tempo che stavamo preparandoci con l'intenzione di fare bella figura e la nostra intenzione era di fare un buon numero di collegamenti, iniziando di mattina e magari proseguendo anche nel pomeriggio se fosse stato necessario. Giunti sul posto prima delle ore 09:00 di mattina, con una temperatura ideale, c'erano 21° ed il ciele sereno ed il solito vento che non manca mai a Catanzaro. Abbiamo scelto il punto posizionarci a circa 100 metri dalla referenza da attivare. Infatti vi è una piazza con delle tettoie che faceva proprio al caso nostro, se fosse stata una giornata di forte caldo, ci saremmo potuti riparare dal sole ma nello stesso tempo anche se fosse arrivata pioggia saremmo stati a riparo. Appena montata l'antenna, una canna da pesca lunga 10 metri posta su un cavalletto che normalmente viene usato per casse acustiche, ci sono voluti diversi pesi a tenere fermo il tutto. Avevamo a seguito un gruppo elettrogeno e più di una radio per evitare brutte sorprese, come ad esempio che all'ultimo minuto, se si dispone di un solo apparato, potrebbe succedere che questa non funzioni. Durante la fase di installazione della stazione radio, siamo stati raggiunti da amici di un'altra associazione con la quale abbiamo recentemente stipulato un ottimo rapporto di amicizia. L'Associazione è denominata "Pianeta Droni e Sport A.S.D. e A.P.S.", e oltre a venire a vedere cosa facevamo in quanto incuriositi dalle nostre operazioni, hanno anche effettuato le riprese video pubblicate su questa pagina. Alla prima chiamata effettuata via radio, ha subito risposto un OM laziale con un ottimo segnale e questo ci aveva fatto ben sperare ma dopo una decina di collegamenti i segnali sono iniziati a diminuire di intesità, iniziava ad aumentare i disturbi radio e gradualmente non si sentiva più nessuno. Sapevamo già che vi era in atto una tempesta magnetica che influisce moltissimo sulla propagazione ma poiché la speranza è sempre l'ultima a morire, abbiamo continuato. Dal sole che c'era di mattina gradulamente è arrivata la pioggia, ma noi non ci siamo fermati ed abbiamo continuato ad effettuare chiamate. Gli amici con i droni, dopo aver effettuato riprese, scattato foto e dopo aver assistito con interesse alle nostre operazioni, alla fine ci hanno salutato e sono andati via. Verso l'ora di pranzo abbiamo sospeso le operazioni giusto per il tempo di mangiare un panino e subito abbiamo ripreso. Nel pomeriggio sulla banda dei quaranta metri non vi era traccia di attività e gli unici collegamenti che siamo riusciti a fare si trattava solo di stazioni del circondario o comunque al massimo di province vicine, mentre in banda 20 metri abbiamo effettuato diversi collegamenti con stazioni sia del nord Italia che con stazioni europee di varie nazioni. Solo verso sera, ma dopo le ore 18:30 locali, in banda 40 metri si inizia nuovamente a sentire, con ottimi segnali stazioni del nord Italia ma alle ore 19:00 la manifestazione terminava. Affinché l'attivazione fosse convalidata necessitava effettuare almeno 80 collegamenti ed utilizzare almeno due bande di frequenza. Nonostante la tempesta solare ma con la santa pazienza e con perseveranza, abbiamo portato a termine l' attivazione, il numero di collegamenti effettuati è stato superiore a quelli necessari e di bande di frequenza ne abbiamo utilizzato 4. Ottima esperienza e un grazie va anche agli amici dell'Associazione "Pianeta Droni e Sport A.S.D. e A.P.S." per il loro intervento.

Sono le ore del giorno . L'ultimo aggiornamento su questo sito è avvenuto giorno 13 giu 2024.

Torna ai contenuti | Torna al menu